MERCATI A CONFRONTO
Print
PDF
There are no translations available.

CLASSIFICAZIONI MERCEOLOGICHE

Le classificazioni merceologiche più utilizzate per il commercio internazionale sono le seguenti. 
 

Classificazione tipo del commercio internazionale

(SITC) Standard International Trade Classification ONU

SITC - definita in base alle voci del sistema armonizzato - tiene conto dell’origine primaria, energetica o manifatturiera delle merci.

E’ correntemente la più usata per effettuare confronti internazionali.

E’ costituita da raggruppamenti di merci in oltre 3.000 posizioni a cinque cifre (SITC REV3); oltre 4.000 posizioni a cinque cifre (SITC REV4).

Sistema armonizzato

(SH) Harmonised system

SH è la classificazione economica delle merci stabilita a livello mondiale dal Comitato di Cooperazione Doganale.

E’ costituita da raggruppamenti di merci in oltre 5.000 posizioni a sei cifre.

Nomenclatura Combinata (NC)

NC è la classificazione economica delle merci adottata nelle rilevazioni del commercio estero dai paesi UE.

E’ costituita da raggruppamenti di merci in 10.000 posizioni ad otto cifre e costituisce un’ulteriore disaggregazione del Sistema Armonizzato.

Classificazioni delle merci secondo le attività economiche (ATECO)

ATECO - si basa sulla classificazione dei prodotti associata alle attività economiche. La Classificazione delle attività economiche ufficialmente adottata dall'ISTAT è l’ATECO assimilabile, fino alla quarta cifra di dettaglio, alla classificazione ufficiale dell'Unione europea NACE.


Le classificazioni economiche a livello mondiale approvate dalla commissione statistica delle Nazioni unite (ONU) o da altro organismo intergovernativo competente, come il Consiglio di cooperazione doganale, sono:
  • il Sistema armonizzato (Sa) o Harmonised system (Hs), del Consiglio di cooperazione doganale;
  • la Classificazione per il commercio internazionale dei prodotti delle Nazioni unite (SITC).

Dal 1° gennaio 2007, a seguito dell'entrata in vigore della nuova SH2007, le Nazioni Unite hanno elaborato ed ufficialmente adottato la nuova SITC Rev.4. Per agevolare una eventuale ricostruzione delle serie storiche secondo la nuova SITC, le Nazioni Unite hanno messo a disposizione una tavola di corrispondenza tra SITC Rev.3 e SITC Rev.4, per la ricostruzione delle serie.
 
Le classificazioni economiche a livello europeo, sviluppate da Eurostat ed adottate dai Paesi dell’Unione europea e da altri Paesi dell’Europa non facenti parte dell’Unione europea, sono:
  • la Nomenclatura delle attività economiche della Comunità europea (Nace);
  • la Nomenclatura combinata (Nc) che è un’estensione della codifica Sa/Hs ed è adottata per le statistiche del commercio con l’estero.
La Nomenclatura Combinata risponde nel contempo alle esigenze: 
  • della tariffa doganale comune
  • delle statistiche del commercio estero della Comunità
  • di altre politiche comunitarie relative all'importazione o all'esportazione di merci.

Dal 1° gennaio 2007 è entrata in vigore la terza revisione del Sistema Armonizzato e le sue dirette ripercussioni sulla Nomenclatura Combinata e sulla Tariffa doganale comune. Inoltre sono diventate obbligatorie le nuove modalità di compilazione del DAU e l'utilizzo del Nuovo Sistema di Transito Computerizzato (NCTS) per la presentazione in dogana delle dichiarazioni di transito e di esportazione abbinata al transito. Sulla Gazzetta L 301 del 31 ottobre 2006, è stato pubblicato il Regolamento (UE) 1549/2006 della Commissione del 17 ottobre 2006 che modifica l'allegato I del Regolamento (UE) 2658/87 del Consiglio relativo alla Nomenclatura tariffaria e statistica e alla tariffa doganale comune.


Le classificazioni economiche a livello nazionale derivano da quelle dell’Unione europea e e delle Nazioni Unite. 

Dal 1° gennaio 2008, l'ISTAT ha adottato la nuova classificazione delle attività economiche ATECO2007, con un calendario specifico per le singole indagini statistiche ed unico per i Paesi dell'Unione europea.